Il Caffè Di Terza Generazione

+41800009933
Chiamata
Cerca Chiudi Carrello

Main Menu

Close Video
⁠

Il caffè di terza generazione: l'esperienza dell'eccellenza

Il viaggio dal chicco alla tazzina

È difficile superare il gusto di un caffè preparato con una macchina per espresso professionale nel tuo bar preferito. È un'esperienza sensoriale: il barista sa usare la macchina, regolando la macinatura dei chicchi per offrirti un aroma delizioso e un caffè corposo dal gusto incredibile che ti lascia una piacevole sensazione vellutata in bocca. 

⁠

Il caffè di terza generazione nasce da un movimento che considera il caffè molto più di un semplice bene di consumo e lo colloca allo stesso livello di prodotti artigianali di qualità come il vino: la pausa caffè diventa un'esperienza sensoriale in cui il gusto è al primo posto. È un'esperienza dal principio alla fine, un viaggio che inizia con l'origine del chicco di caffè e continua con una tostatura più leggera, i vari metodi di estrazione e la tecnologia integrata in ogni macchina per espresso: tutto è pensato perché il gusto del caffè possa esprimersi al meglio, con le sue note complesse e intense. 

⁠

La qualità del chicco è la chiave per la preparazione di un caffè di terza generazione, che dipende dai microclimi e dai terreni specifici in cui viene coltivato il caffè, oltre che dalle pratiche di produzione e dai metodi di lavorazione dei chicchi. Le innovazioni nelle tecniche di lavorazione hanno consentito di ottenere una qualità superiore. I torrefattori preferiscono ora i caffè monorigine alle miscele, adattando le tecniche per esaltare i sapori e le qualità uniche del chicco. 

⁠

Le generazioni del caffè

Se ora stai già gustando il caffè di terza generazione, quali sono state le generazioni precedenti?

Grid Image 1

1. The first wave

Nei primi anni '60, il caffè diventò ampiamente accessibile nel mondo anglosassone. Il caffè solubile era molto diffuso e la qualità era decisamente lontana da quella disponibile oggi, con un gusto poco intenso e un elevato grado di acidità. 

Grid Image 1

2. La seconda generazione

Verso l'inizio degli anni '70, il caffè diventò più di un semplice bene di consumo, qualcosa da gustare fuori casa, in ufficio o in un bar. La qualità superiore e l'aumento del numero di caffetterie furono alla base della crescente tendenza ad apprezzare un caffè dal sapore migliore. 

Grid Image 1

3. La terza generazione

A sua volta, ciò ha portato alla terza generazione e alla cultura del caffè di oggi, dove il caffè artigianale di qualità, le sue origini e le competenze specifiche nella fase di produzione mirano a offrire un'esperienza sensoriale all'insegna dell'eccellenza.